CONFARTIGIANATO \ News

BANDO “IMPRESA SICURA”: CONTRIBUTI PER INVESTIMENTI INNOVATIVI FINALIZZATI ALL'INCREMENTO DELLA SICUREZZA A FAVORE DELLE MICRO E PICCOLE IMPRESE COMMERCIALI E ARTIGIANE

Regione Lombardia e il Sistema camerale lombardo rinnovano la misura “Impresa Sicura” per promuovere la realizzazione di investimenti innovativi per la sicurezza e la prevenzione di furti, rapine ed atti vandalici, finalizzati a proteggere sia le micro e piccole imprese commerciali e artigiane che i consumatori dai fattori di rischio registratisi negli esercizi di vicinato.

Imprese beneficiarie

Possono essere beneficiarie del contributo le micro e piccole imprese del commercio e dell’artigianato, con almeno un punto vendita ubicato in Lombardia e che svolgano un’attività classificata con i codici ATECO 2007 (NB: il codice ATECO deve essere riferito al punto vendita indicato in visura camerale e oggetto di intervento a valere sul presente bando) compresi nell’elenco seguente:

C 10.71 Produzione di pane; prodotti di pasticceria freschi

C 10.73 Produzione di paste alimentari, di cuscus e di prodotti farinacei simili

C 14 Confezione di articoli di abbigliamento, confezione di articoli in pelle e pelliccia)

C 15 Fabbricazione di articoli in pelle e simili

C 26.52 Fabbricazione di orologi

C 26.70 Fabbricazione di strumenti ottici e attrezzature fotografiche

C 25.72 Fabbricazione di serrature e cerniere

C 32.12 Fabbricazione di oggetti di gioielleria e oreficeria e articoli connessi

C 32.13 Fabbricazione di bigiotteria e articoli simili

C 32.30 Fabbricazione di articoli sportivi

G 46.48 Commercio all’ingrosso di orologi e di gioielleria

G 47.21 Commercio al dettaglio di frutta e verdura in esercizi specializzati

G 47.22 Commercio al dettaglio di carni e di prodotti a base di carne in esercizi specializzati

G 47.23 Commercio al dettaglio di pesci, crostacei e molluschi in esercizi specializzati G 47.24 Commercio al dettaglio di pane, torte, dolciumi e confetteria in esercizi specializzati

G 47.25 Commercio al dettaglio di bevande in esercizi specializzati

G 47.26 Commercio al dettaglio di prodotti del tabacco in esercizi specializzati

G 47.29 Commercio al dettaglio di altri prodotti alimentari in esercizi specializzati

G 47.30 Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati

G 47.42 Commercio al dettaglio di apparecchiature per le telecomunicazioni e la telefonia in esercizi specializzati

G 47.52 Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiali da costruzione in esercizi specializzati

G 47.59.60 Commercio al dettaglio di strumenti musicali e spartiti

G 47.62.10 Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici

G 47.64 Commercio al dettaglio di articoli sportivi in esercizi specializzati

G 47.71 Commercio al dettaglio di articoli di abbigliamento in esercizi specializzati

G 47.72 Commercio al dettaglio di calzature e articoli in pelle in esercizi specializzati

G 47.73 Commercio al dettaglio di medicinali in esercizi specializzati

G 47.75 Commercio al dettaglio di cosmetici, di articoli di profumeria e di erboristeria in esercizi specializzati

G 47.77 Commercio al dettaglio di orologi e articoli di gioielleria in esercizi specializzati

G 47.78.2 Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia

G 47.78.3 Commercio al dettaglio di oggetti d'arte di culto e di decorazione, chincaglieria e bigiotteria

I.56.10.11 Ristorazione con somministrazione

I 56.10.20 Ristorazione senza somministrazione con preparazione di cibi da asporto

I. 56.10.3 Gelaterie e pasticcerie

I.56.30 Bar e altri esercizi simili senza cucina

Sono escluse dal bando le imprese alle quali è stato erogato il contributo per dotazioni di sicurezza a valere sul bando Impresa Sicura di cui al d.d.u.o. 20 luglio 2016 n. 7150 e del bando Sicurezza di cui al d.d.u.o. 9 aprile 2015 n. 2794.

 

Spese ammissibili

Sono ammissibili investimenti con importo complessivo di spese ammissibili non inferiore a 1.000 euro.

Sono ammesse a contributo le spese per l’acquisto e installazione (ivi compresi montaggio e trasporto), al netto dell’IVA, dei seguenti sistemi innovativi di sicurezza e dispositivi per la riduzione dei flussi di denaro contante:

A. sistemi di video-allarme antirapina, sistemi di video-sorveglianza a circuito chiuso e sistemi antintrusione, anche con allarme acustico; dispositivi antirapina consentiti dalle normative vigenti come nebbiogeni, tappeti sensibili, pulsanti antipanico, pulsanti e pedane antirapina;

B. blindature;

C. casseforti;

D. sistemi antitaccheggio;

E. metal detector;

F. serrande e saracinesche;

G. vetri, vetrine e porte antisfondamento e/o antiproiettile, inferriate e porte blindate;

H. sistemi biometrici;

I. telecamere termiche;

J. sistemi di pagamento elettronici;

K. sistemi di rilevazione delle banconote false;

L. dispositivi aggiuntivi di illuminazione notturna esterna;

M. automazione nella gestione delle chiavi.

Sono ammissibili solo impianti o sistemi nuovi di fabbrica installati secondo le normative vigenti in materia, corredati dalla dichiarazione di conformità degli impianti ove applicabile e chiaramente identificabili come dispositivi di sicurezza dalla descrizione delle fatture.

 

Presentazione domande

Le domande di contributo devono essere presentate a partire dalle ore 9.00 del 14 novembre 2017 fino alle ore 16.00 del 21 dicembre 2017 a Unioncamere Lombardia esclusivamente tramite il sito http://webtelemaco.infocamere.it, accedendo alla sezione “Servizi e-gov” e selezionando la voce “Contributi alle Imprese”.

 

Per maggiori informazioni e assistenza alla presentazione della domanda di contributo, è possibile contattare Lisa D’Amario dell’Ufficio Bandi di Confartigianato Imprese Provincia di Lodi allo 0371 439197 oppure per e-mail all’indirizzo l.damario@confartigianato.lodi.it

 

Articolo presente anche in:
Ufficio bandi