GRUPPO GIOVANI \ Gruppo giovani

Finanziamenti

La Regione Lombardia ha approvato nelle scorse settimane interventi per favorire l’avvio di nuove attività imprenditoriali, di lavoro autonomo ed indipendente a valere sulla L.R. 22/06 - mercato del lavoro in Lombardia. Le risorse disponibili sono pari a circa 20 milioni di euro.
I soggetti beneficiari sono:
• nuove imprese costituite in forma di società di persone e/o di capitale composte per i 2/3 da giovani in età dai 18 ai 35 anni compiuti e/o da donne e/o soggetti svantaggiati.
Sono inoltre ammesse tra le altre:
• nuove ditte individuali e imprese familiari operanti esclusivamente nel settore manifatturiero e dei servizi alle imprese e alle persone.

Requisiti di nuova impresa
Le imprese devono risultare iscritte al Registro delle imprese da non più di 12 mesi alla data di presentazione della domanda.

Forma, durata e rimborso dei finanziamenti
Gli interventi avranno la forma del finanziamento a medio termine con durata non inferiore a 3 (tre) anni e non superiore a 10 (dieci) anni, con un periodo di preammortamento massimo di 2 (due) anni. Il rimborso del finanziamento avverrà di norma mediante rate semestrali costanti di capitale e interessi.

Tasso di interesse praticato
Il tasso a carico dei beneficiari sarà pari alla media ponderata del tasso applicato a valere sul fondo di rotazione e il tasso applicato a valere sui mezzi messi a disposizione dall’Istituto di credito convenzionato.

Erogazione dei finanziamenti
L’erogazione del finanziamento pubblico sarà effettuata nel seguente modo:
• Quota del 50% del finanziamento successivamente all’approvazione da parte di Regione Lombardia e dell’Istituto di credito, previa dichiarazione su apposita modulistica resa con autocertificazione attestante la realizzazione del 30% del programma di investimento;
• La rimanente quota del 50% a saldo ad investimento effettuato.
L’erogazione dei finanziamenti è comunque subordinata all’impegno da parte del beneficiario a documentare, entro 30 (trenta) giorni dalla scadenza dei 12 (dodici) mesi successivi alla concessione dell’intervento regionale la realizzazione dell’intero investimento.

Importo del finanziamento
Non inferiore a € 15.000, non superiore a € 30.000 per le ditte individuali e associazioni professionali elevabili a € 150.000 per le forme societarie (società di persone e di capitali) e comunque non superiore all’80% dell’investimento ammissibile.

Per consulenza e assistenza (individuazione delle spese ammissibili e presentazione delle domande):
sede Confartigianato di Lodi, dr. Claudio Bianchessi, 0371 – 43.91.97
sede Confartigianato di Codogno, dr. Antonio Scarcella, 0377 – 41541

Informazioni presso tutte le sedi Confartigianato Imprese Provincia di Lodi