CONFARTIGIANATO \ Ultim'ora

LA LOMBARDIA, DA LUNEDI' 26 APRILE, RITORNA IN ZONA GIALLA

In base all’Ordinanza del Ministro della Salute Speranza di ieri, da lunedì 26 aprile la Lombardia passa in “zona gialla”. Entrano pertanto in vigore su tutto il territorio regionale le disposizioni previste per tale fascia dal Decreto-Legge n. 52 nonché, per tutto quanto non diversamente disposto da tale decreto, le prescrizioni contenute nel DPCM del 2 marzo 2021.

La principale e più imminente delle novità per le attività economiche riguarda i servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, ecc). Dal 26 aprile sono infatti consentite le attività dei servizi di ristorazione, svolte da qualsiasi esercizio, con consumo al tavolo esclusivamente all’aperto e anche a cena, nel rispetto dei limiti orari in cui sono consentiti gli spostamenti (dalle ore 5 alle ore 22).

Il consumo al tavolo è consentito per un massimo di 4 persone per tavolo, salvo che siano tutti conviventi.

La consegna a domicilio è sempre consentita senza restrizioni di orario, ma deve comunque avvenire nel rispetto delle norme igienico sanitarie sia per l'attività di confezionamento che di trasporto. La ristorazione con asporto è consentita fino alle ore 22.